Find us on Google Plus

lunedì 20 ottobre 2014 --> Aggiornato il:

Provato per voi: nuova macchina per caffè espresso Fiorfiore Coop

Già da anni ho abbandonato la moka in favore delle macchine per caffè espresso.
La prima di cui mi sono innamorata era la Mokona Bialetti per la triplice funzionalità: si poteva usare con caffè in polvere, cialde e capsule. Purtroppo però con cialde e caffè in polvere il risultato non era un granché: il caffè faceva fatica a scendere ed era acquoso.
Le capsule poi erano di difficile reperibilità: potevi trovarle solo nei negozi Bialetti o in pochi punti vendita della gdo, e costavano parecchio: € 5.99 x 16 capsule (€ 0.37/cad)

Avevo provato anche la macchina della Lavazza, ma a me purtroppo il caffè Lavazza non piace particolarmente per cui l'ho scartata; stessa cosa per la Nescafè Dolce Gusto il cui caffè mi ricorda molto da vicino quello terribile dei distributori automatici (ma il suo plus è che, proprio come per i distributori automatici, commercializzano capsule per fare cappuccino, the caldo, cioccolata, nesquik, etc).

Da un paio d'anni stavo usando la Macchina per caffè espresso Fiorfiore Coop: il design non era un granchè, ma occupava poco spazio e le capsule erano quelle che costavano meno sul mercato: € 3.99 x 15 capsule (€ 0.27 cad).

NB: Le capsule (di qualsiasi marca) non sono mai in promozione perché il margine (=il ricavo) viene proprio dalla loro vendita: le capsule Coop invece
sono riuscita a comprarle diverse volte scontate a € 2.79, oppure con lo sconto del 25% applicabile con i bollini sui prodotti a marchio Coop (una promo di questo tipo in Lombardia è appena finita).

Il caffè mi era piaciuto molto: nella confezione erano incluse le capsule delle diverse varietà , ognuna con un suo aroma e chiamata con il nome di un famoso pittore italiano (Michelangelo, Botticelli, Leonardo, Guercino, Giotto, Tintoretto, Caravaggio, Raffaello, Tiziano - il decaffeinato - ) e da qualche mese esiste anche il loro caffè d'orzo (Masaccio).

Parlo al passato perché ieri, usufruendo della offerta a 59€ (anzichè 99€), ho acquistato la Nuova Macchina per caffè espresso in capsule Fiorfiore.


imitazione pagina rivista con 4 foto macchina caffè coop
clicca per ingrandire

Anche questa volta capsule in omaggio: ben 70 (10 confezioni da 7 capsule cad, per un valore commerciale di euro 18.90 . In pratica ho risparmiato quasi 60 euro! ;)

Come potete vedere voi stesse dalla foto hanno rinnovato il design rendendola più "carina" (la precedente - foto in alto, a sinistra della tazzina di caffè - era anonima: nera, squadrata, un po' triste...
Quella nuova io l'ho scelta arancione perché è più vivace, ma l'hanno fatta anche scura.
L'esperienza di utilizzo è molto migliorata rispetto alla precedente: la leva che apre il vano per infilare la capsula è stata rinforzata, il pulsante on/off è stato portato in alto e di lato, il pulsante per l'avvio del caffè è stato spostato davanti e circondato da una luce che lampeggia fino a che la macchina ha raggiunto la temperatura.

nuova macchina per caffé espresso Fiorfiore Coop





Che cosa manca in questa macchina? Le capsule per fare il the e la cioccolata...chissà che Coop non se le inventi ;)

ps: Trovate la mia opinione anche su Ciao.it, passate a lasciare il vostro commento :)

e adesso...

tazzina di caffè

8 commenti:

  1. Ciao, anche io ho la macchina fiorfiore nuova ma ho problemi con l'apertura del cassetto svuota cialde. Mi puoi consigliare? Hai lo stesso problema? Ho paura di romperla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, anche io delle volte faccio un po' fatica ad aprirla. Mentre tiro, muovo leggermente il cassettino verso destra e sinistra :)

      Elimina
  2. Ciao, sono in dubbio se acquistare questa macchina, vorrei sapere se è vero chè è necessario fare una prima erogazione a vuoto (senza capsula) per farla andare in temperatura, come è scritto sul libretto delle istruzioni.
    Inoltre mi interessa anche sapere se premendo il taso dell'erogazione si ferma da solo, oppure se devo ripremerlo per fermare l'acqua.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      Fare l'erogazione a vuoto non è indispensabile...serve solo per scaldare la tazzina e avere il caffè bollente! Io lo facevo all'inizio, ora non più: il caffè esce alla temperatura adatta. Per fermare erogazione il tasto va premuto, non si spegne da sola.

      Elimina
  3. Io ho la Nespresso da anni...non hai parlato della bontà del caffè...si avvicina a quello fatto con Nespresso?
    Grazie

    RispondiElimina
  4. Non saprei,non ho mai assaggiato Nespresso

    RispondiElimina
  5. salve, scusate la domanda stupida... ma le cialde devono essere aperte per fare il caffeè? [togliere la patina di alluminio? o vanno direttamente messe nell'erogatore?
    grazie

    RispondiElimina
  6. Io l ho presa da poco ma devo dire che il caffè non è un granché la Nespresso lo faceva molto più buono. Per adesso ho fatto una ventina di caffè forse deve sporcarsi un po' ma per adesso il caffè e mediocre

    RispondiElimina